Cosa Puoi Fare Con Il Green Pass A Villa Grazioli | Park Hotel Villa Grazioli Grottaferrata

Green Pass e Hotel: come funziona?

Dal 6 Agosto entra in vigore in Italia il Green Pass per l'accesso a ristoranti al chiuso, piscine coperte, centri benessere, musei, cinema, congressi e convegni. Il Green Pass, però, non è obbligatorio in hotel.

icon_green_pass.fw

Che cos'è il GreenPass?

Il Green Pass è una Certificazione in formato digitale o stampabile, emessa dalla piattaforma nazionale del Ministero della Salute, che contiene un QR Code rilasciato a coloro che sono guariti dal Covid-19, a coloro che hanno concluso o intrapreso il ciclo di vaccinazione e a chi risulta negativo ad un test molecolare o antigenico.

L’obbligatorietà del Green Pass, comunque, NON RIGUARDA l’ingresso in Hotel nè le consumazioni dei pasti presso il ristorante.

Chi soggiorna presso una struttura ricettiva può tranquillamente avere l’accesso in sala ristorante o bar senza Green Pass.

Il Green Pass è obbligatorio per alcune attività e servizi al chiuso, come palestre, piscine coperte e centri benessere

E’ obbligatorio per matrimoni e congressi.

Vuoi avere ulteriori informazioni sul GreenPass? Clicca qui.

icon_mask.fw

Info Utili

No, non è obbligatorio il Green Pass per soggiornare in hotel e nemmeno per accedere al ristorante e al bar. Si può tranquillamente trascorrere le vacanze in hotel senza dover esibire il Green Pass.

A partire dal 6 Agosto 2021 il Green Pass è obbligatorio per accedere a ristoranti con servizio al tavolo al chiuso, spettacoli, eventi sportivi, musei, mostre, piscine, palestre, sport di squadra, centri benessere, sagre e fiere, convegni e congressi, centri termali, parchi tematici e di divertimento, centri culturali, centri sociali e ricreativi al chiuso, sale gioco, sale scommesse, sale bingo e casinò.

NO. I gestori delle strutture ricettive non sono obbligate a verificare il green pass di ogni cliente che soggiorna nella struttura. Per soggiornare nelle strutture ricettive non è richiesto il possesso del green pass.

NO. I gestori delle strutture ricettive non solo non sono obbligate a verificare il green pass dei turisti stranieri che intendono soggiornare nelle strutture, non sono legittimate a tale tipo di controllo. Il controllo viene fatto dai vettori o dalle autorità preposte.

NO. Il comma 10 bis dell’articolo 9 del decreto-legge 22 aprile 2021 n. 52 stabilisce che le certificazioni verdi COVID-19, cosiddette “green pass”, possono essere utilizzate esclusivamente in alcuni specifici casi, tra i quali non rientra il soggiorno presso le strutture ricettive.

SI. I clienti di una struttura ricettiva possono accedere ai servizi di ristorazione offerti dalla struttura esclusivamente per la propria clientela, anche in caso di consumo al tavolo in un locale al chiuso, senza mostrare una certificazione verde COVID-19.

Nel caso in cui, invece, i servizi di ristorazione della struttura ricettiva siano aperti anche a clienti che non alloggiano nella struttura, l’accesso sarà riservato soltanto a chi, cliente della struttura o cliente esterno, è in possesso di una certificazione verde COVID-19, in caso di consumo al tavolo al chiuso.

NO. Il green pass non è necessario per il consumo al tavolo all’aperto, né per la clientela alloggiata né per la clientela non alloggiata.

Covid free -protocollo

Soggiorni in sicurezza a Park Hotel Villa Grazioli
Da sempre ci impegnamo a garantire alla nostra clientela il massimo del comfort e della serenità.
Oggi il nostro obiettivo è anche garantirvi un soggiorno in perfetta sicurezza attraverso:
- l'adeguata formazione del personale
- la sanificazione di spazi e attrezzature
- il rispetto delle distanze di sicurezza e interpersonali
- la disponibilità di adeguati DPI.

 

Covid free - protocollo